Il motore del tapis roulant: considerazioni generali e guida

Una delle prime cose da tenere d’occhio quando decidiamo di acquistare un tapis roulant è proprio la potenza del suo motore. Può sembrare sciocco, ma in realtà tale valore ci aiuta a capire se il prodotto che abbiamo di fronte è valido o meno. Tra poche righe vedremo perché e come analizzare i dettagli inerenti al motore del tapis roulant, mentre per ulteriori approfondimenti sarà utile visitare il sito internet Miglioretapisroulant.it.

Come già anticipato la potenza del motore ci permette di discernere articoli di buona qualità da quelli meno pregiati. È importante che la potenza sia adeguata, altrimenti il nastro trasportatore potrebbe non reggere l’attrito dato dal nostro passo o corsa, a carico dello stesso. Va da sé che è importante conoscere il proprio peso, e agire di conseguenza. Una persona in forte sovrappeso, o comunque robusta, dovrà procurarsi un tapis roulant con un motore tanto potente da reggere il riverbero provocato dai suoi passi o falcate. Diciamo che un acquirente di massimo 80 kg deve indirizzare la sua scelta verso un apparecchio dotato di un motore di minimo 2.00 o 2.50 HP. Chi supera tale peso (ma rientra nella soglia massima dei 100 kg) dovrà invece optare per una potenza di almeno 3.00 HP, e così a salire.

Oltre alla funzione appena illustrata, un motore potente ci permette di avere una resa migliore del prodotto, che potrà anche durare a lungo nel tempo.

Sarà bene poi far caso alla velocità minima e massima che il tapis roulant può raggiungere. Questo ci sarà utile per capire se ci può essere d’aiuto nel nostro allenamento abituale, ma anche per riuscire a sfruttarlo nel modo corretto. Infatti se si insiste a utilizzare un tapis roulant alla velocità minima consentita potremmo danneggiare il prodotto a lungo andare. In questo caso dovremo scegliere un modello che vada magari più lento, ma che possiamo usare senza il rischio di lesionarlo subito. Per una maggiore sicurezza in tal senso possiamo acquistare un tapis roulant dotato di sistema di ventilazione, utile per non surriscaldarlo troppo quando è in funzione. I modelli più nuovi e tecnologici ne sono dotati, anche se sono leggermente più costosi.