Come pulire una termocoperta

Il freddo non piace a nessuno e se si può trovare un modo di stare al calduccio è uno dei piaceri irrinunciabili nei mesi invernali. A dare questa piacevole sensazione, oltre alla fiamma del focolare, è qualcosa di meno romantico ma sicuramente più utile perché trasportabile e adattabile a ogni circostanza: la termocoperta o scaldasonno. Le moderne termocoperte non servono solo a scaldare il letto, ma ci seguono per casa come un mantello riscaldato o ci avvolgono sul divano con il loro tiepido abbraccio mentre si guarda la tivù. Altro che borsa dell’acqua calda o stufette ‘sprecone’! Con la termocoperta addosso ci si può anche permettere il lusso di spegnere il riscaldamento per un po’ e di risparmiare sulla bolletta grazie al risparmio energetico che sono in grado di garantire. Di termocoperte in giro ce ne sono davvero tantissime, belle e colorate, di ogni materiale, prezzo e dimensione.

Non ci credete? Concedetevi una navigazione in Internet sul sito www.miglioritermocoperte.it e ne vedrete delle belle da acquistare anche online. Ma come si pulisce una termocoperta? E’, infatti, risaputo che, per sua natura, è una calamita per polvere e acari, che non fanno bene a nessuno, non serve soffrire di allergia per avere delle intolleranze, questi nemici della salute fanno male a tutti, indistintamente. Che fare, allora, per difendersi? E, soprattutto, come lavarla? Non certo in lavatrice, che non vi venga in mente, si rovinerebbe tutto l’impianto di cavi elettrici che ha al suo interno e, uscita dall’oblò, sarebbe inservibile, praticamente da buttare.

E allora? Quali accorgimenti usare per la pulizia della termocoperta? Considerata la diversità dei materiali impiegati nella produzione delle coperte termiche, che possono essere di lana o di tessuti sinitetici, è bene ribadire che non si possono lavare come una normale coperte. Essendo solitamente leggere e maneggevoli si possono pulire anche semplicemente sbattendole come si fa con un tappeto, ma se richiedono una pulizia più accurata si consiglia di ripassarle con un panno umido in superficie per eliminare la polvere, se fatto di frequente la termocoperta potrà rimanere pulita più a lungo e continuare a riservarci piacevoli sensazioni sotto le lenzuola nelle gelide notti d’inverno.